ΑΥΤΟ ΤΟ BLOG ΕΙΝΑΙ Η ΠΡΟΣΠΑΘΕΙΑ ΕΝΟΣ ΠΟΛΙΤΗ ΝΑ ΚΑΝΕΙ ΑΥΤΟ ΠΟΥ ΔΕΝ ΚΑΝΟΥΝ ΟΙ ΕΠΑΓΓΕΛΜΑΤΙΕΣ ΔΗΜΟΣΙΟΓΡΑΦΟΙ
Questo blog è un tentativo mio di fare ,ciò che non fanno giornalisti professionisti

Κυριακή, 2 Δεκεμβρίου 2012

Grandi: “Legittimo chiedersi se Monti stia lavorando per la Goldman Sachs o per l’Italia” Pubblicato da ImolaOggiLibri, NEWSdic 2, 2012


di Andrea Curreli
2 DIC – I regimi si reggono su un consenso che non può ammettere critiche. Se qualcuno si sottrae al rigido controllo viene ostacolato in tutti modi. Un tempo veniva messo a tacere, oggi semplicemente viene ignorato e boicottato.
Nell’Italia di Mario Monti, il tecnocrate con i toni pacati che piace tanto agli economisti e ai banchieri di mezzo mondo, capita così che una voce fuori dal coro dei media osannanti resti inascoltata. E mentre nel Belpaese la gente fa i conti con i numeri impietosi di una crisi che tarda a passare, le case editrici preferiscono puntare sui libri di ricette o sulle lacrime d’inchiostro di un padre Vip che non riesce più a vedere i suoi figli. In questo quadro desolante un libro come Il Grigiocrate Mario Monti. Nell’era dei mediocri (Fuorionda editore, 2012) scritto dallo stimato giornalista de Il Sole24ore Augusto Grandi insieme agli scrittori e saggisti Daniele Lazzeri e Andrea Marcigliano con la prefazione di Piero Sansonetti viene totalmente ignorato.
I “montiani” di ferro, quelli che spesso invocano il rigore per i figli degli altri ovviamente “choosy”, potrebbero ribattere che il testo antipremier non ha avuto risalto (è uscito a fine maggio) perché di scarso valore. Ma lo stesso libro di Grandi ha raccolto consensi e recensioni positive sia da parte dell’edizione tedesca del Financial Times, che per gli amanti delle etichette è il principale giornale economico-finanziario del Regno Unito, sia dalla rivista specializzata italiana “451” che può vantare la partnership con una delle più autorevoli riviste culturali al mondo ovvero la New York Review of Books.
Grandi spiega a Tiscali Notizie il progetto di Mario Monti fatto di svendita dei beni pubblici, taglio dei servizi sociali, privatizzazioni e ricerche di investitori stranieri. Il tutto tra influenze di Goldman Sachs e Gruppo Bilderberg.
read more :  http://www.imolaoggi.it/?p=34551

Δεν υπάρχουν σχόλια:

Δημοσίευση σχολίου